Jump to content

Consiglio pedaliera


Recommended Posts

In breve, la mia anziana Saitek Combat, quella base con i pedali in plastica non la Pro che gli ha in metallo e dalla conformazione diversa , oramai è alla fine e ho fenomeni di spike ,ecc... invero molto fastidiosi oltre al fatto che un freno su un pedale funziona a fasi alterne ,e devo cambiarla preferibilmente con un' altra non Saitek visto che per quanto mi riguarda con i prodotti di questo brand mi sono trovato tutt' altro che bene.

 

Senza andare a scomodare pedaliere come la VKB o similari che sono sì degli eccellenti prodotti ma dal costo oggettivamente elevato che non mi va di affrontare, stavo guardando la nuova Thrustmaster che ha un costo diciamo più umano , questa:

 

91VMouZ1t0L._SX522_.jpg

 

A prescindere dal discorso pedali in effetti un pò troppo vicini e simili a quelli della CH , leggendo le varie recensioni in giro per la rete ho visto che viene descritta come una pedaliera ovviamente basica anche se non manca nulla compreso la funzionalità dei freni differenziati, appoggia tacco removibile , ecc.. ma efficente e esente da difetti , che ne pensate? c' è qualcuno che per caso ce l' ha e la utilizza?

 

Grazie:thumbup:


Edited by Falcoblu
Link to post
Share on other sites

Se posso dire la mia...

Io sono il possessore di una pedaliera Saitek Combat rudder, molto bella e robusta, essendo tutta in alluminio...ma

49a4244971a0dbfbefc80a8fede7ca66.jpg

L'ho presa in pieno periodo pre fallimento, ci ha messo parecchi mesi ad arrivare (3 per la precisione).

Quando é arrivata, tutto ok ma dopo un solo mesetto mi si é guastato il potenziometro sinistro del pedale del freno. Nulla di sconvolgente, ma visto il prezzo e il tempo per arrivare, e stata davvero una cosa fastidiosa. Il potenziometro, trá l'altro, doveva essere giá fallato, essendo da 80 omh in metallo, che abbastanza robusti.

Per quanto riguarda la thrustmaster, invece, per me é il contrario, ho appena preso il nuovo Hotas target fcs, associato al vecchio t16000, quindi credo che anche io, se dovessi cambiare la mia Combat Rudder, opterrei per questi

en-joysticks-gaming-pc-thrustmaster-t16000m-fcs-hotas.jpg


Edited by PorcoRosso86

IndiaFoxtEcho Textures Artist

 

My DCS liveries on UserFiles page here

Link to post
Share on other sites

Io stavo aspettando la rinascita della Saitek... ma alla fine ho acquistato la pedaliera Thrustmaster

Posso dirti che per quello che è stato pagato (72€) è il prodotto con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato.

Inizialmente aveva qualche problemino di grippaggio sulle slitte (Le rotaie sono in metallo, ma il resto è plastica) che ho risolto con un abbondante dose di grasso siliconico

MainMenulogo.png.6e3b585a30c5c1ba684bc2d91f3e37f0.png

ACER Predator Orion 9000: Windows 10 Home | Intel i9-7900X OC@4.5Ghz | 8x16GB Crucial Ballistix Sport@2666Mhz | Sapphire GTX1080TI | Intel 600P 256GB | HP EX950 1TB | Seagate Firecuda 2TB

ACER Predator XB281HK: 28" TN G-SYNC 4K@60hz

ThrustMaster Warthog Hotas, TPR, MFD Cougar Pack, HP Reverb Pro

Link to post
Share on other sites

Occhio... le rotaie sono in alluminio.

 

Mi aspetto un consumo veloce..

 

Per il resto i "difetti" son già venuti fuori.. Pedali molto vicini, binari in alluminio che inseriscono in plastica... sperando che l'assemblaggio sia fatto in modo impeccabile potrebbe o spaccarsi la plastica o piegarsi la rotaia

 

O magari dureranno per sempre... ma ad occhio...

 

Falco, sei nuovo?

Link to post
Share on other sites

Prima di tutti grazie a tutti coloro che sono intervenuti con considerazioni molto esaustive :thumbup:

 

Poi , da quanto leggo direi che tutti concordiamo sulla qualità discutibile delle pedaliere Saitek , tra l' altro quando ho acquistato la mia la versione descritta da PorcoRosso86 non era ancora uscita (mi pare correggetemi se sbaglio che ci sia anche una terza variante dedicata alla simulazione civile con il logo Cessna e relativa conformazione dei pedali montati sugli aerei da turismo prodotti da questa azienda) ma ho potuto vederla da un' amico che ce l' ha e in sostanza cambiano solo i pedali che appunto come descritto giustamente sono in metallo ma la base, quindi meccanismi , ecc... sono gli stessi della versione base come la mia.

 

Per la Thrustmaster l' unico aspetto che mi frena un pò è che ha i pedali veramente troppo vicini , ho trovato sulla rete una comparativa proprio con la Saitek in cui si evince che la Thrustmaster dalla estremità del pedale sinistro a quello destro ha una misura di circa 30 cm mentre la prima ha circa 40 cm , in sostanza 10 cm in meno che in effetti la rendono piuttosto scomoda per il mio utilizzo dal momento che ho lo stick posizionato in mezzo alle gambe su una sedia da ufficio modificata e con una distanza così ravvicinata dei pedali temo di non avere poi lo spazio necessario per la corsa degli assi dello stick.

 

Certo il prezzo è molto allettante sopratutto per il favorevole rapporto qualità/costo però a prescindere da questo non vorrei comunque fare un' acquisto che poi per il mio utilizzo si dimostra inadeguato, ad ogni modo vedo il da farsi anche se in questo range di prezzo non è che ci siano alternative.

 

Grazie ancora:thumbup:

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites
Prima di tutti grazie a tutti coloro che sono intervenuti con considerazioni molto esaustive :thumbup:

 

Poi , da quanto leggo direi che tutti concordiamo sulla qualità discutibile delle pedaliere Saitek , tra l' altro quando ho acquistato la mia la versione descritta da PorcoRosso86 non era ancora uscita (mi pare correggetemi se sbaglio che ci sia anche una terza variante dedicata alla simulazione civile con il logo Cessna e relativa conformazione dei pedali montati sugli aerei da turismo prodotti da questa azienda) ma ho potuto vederla da un' amico che ce l' ha e in sostanza cambiano solo i pedali che appunto come descritto giustamente sono in metallo ma la base, quindi meccanismi , ecc... sono gli stessi della versione base come la mia.

 

Per la Thrustmaster l' unico aspetto che mi frena un pò è che ha i pedali veramente troppo vicini , ho trovato sulla rete una comparativa proprio con la Saitek in cui si evince che la Thrustmaster dalla estremità del pedale sinistro a quello destro ha una misura di circa 30 cm mentre la prima ha circa 40 cm , in sostanza 10 cm in meno che in effetti la rendono piuttosto scomoda per il mio utilizzo dal momento che ho lo stick posizionato in mezzo alle gambe su una sedia da ufficio modificata e con una distanza così ravvicinata dei pedali temo di non avere poi lo spazio necessario per la corsa degli assi dello stick.

 

Certo il prezzo è molto allettante sopratutto per il favorevole rapporto qualità/costo però a prescindere da questo non vorrei comunque fare un' acquisto che poi per il mio utilizzo si dimostra inadeguato, ad ogni modo vedo il da farsi anche se in questo range di prezzo non è che ci siano alternative.

 

Grazie ancora:thumbup:

 

:pilotfly:

 

Effettivamente con sedia Ikea modificata con all'interno il Joy, si... viene difficile usare i pedali della Thrustmaster.

 

Consiglio di aprire e pulire la pedaliera che hai ora.. Sicuramente ha ancora qualche cartuccia da sparare!

Come hai scritto tu, andando a prendere una pedaliera come quella della thrustmaster diventa assolutamente scomodo usare la sedia.. con tutto ciò che ne consegue!

 

Al momento ho questa!

https://www.amazon.it/Logitech-Saitek-Flight-Pedaliera-Simulatori/dp/B01MQ0N57Q/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1486049491&sr=8-2&keywords=pedaliera+pc

 

Larga, comoda e espandibile!


Edited by scorpion80
Link to post
Share on other sites
Effettivamente con sedia Ikea modificata con all'interno il Joy, si... viene difficile usare i pedali della Thrustmaster.

 

Consiglio di aprire e pulire la pedaliera che hai ora.. Sicuramente ha ancora qualche cartuccia da sparare!

Come hai scritto tu, andando a prendere una pedaliera come quella della thrustmaster diventa assolutamente scomodo usare la sedia.. con tutto ciò che ne consegue!

 

Al momento ho questa!

https://www.amazon.it/Logitech-Saitek-Flight-Pedaliera-Simulatori/dp/B01MQ0N57Q/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1486049491&sr=8-2&keywords=pedaliera+pc

 

Larga, comoda e espandibile!

 

Hai centrato il discorso della classica sedia Ikea :thumbup:

 

E confermi l' aspetto che avevo messo in evidenza nel reply precedente , e cioè che con la Thrusmaster usare la soluzione della sedia diventa molto scomodo perchè praticamente non si ha più lo spazio per l' escursione degli assi dello stick e effettivamente rappresenta un limite non da poco.

 

La pedaliera del link è quella che uso adesso , ho già anche già provato a smontarla (ho anche fatto a suo tempo la mod per togliere il perno e relativo "scatto" quando la pedaliera è centrata ) e a lubrificare i potenziometri con l' apposito spray per contatti ma dopo un pò il problema degli spike si ripresenta per non parlare di quello del freno di un pedale che continua a funzionare a intermittenza , probabilmente sarebbero da sostituire in toto ma non ho idea di dove reperire i ricambi originali.

 

Ad ogni modo quella cifra per un' altra pedaliera Saitek (o meglio Logitech visto che come noto questo brand ha acquistato il primo) sicuramente non la spendo, piuttosto metto quello che serve e acquisto una VKB o quella che fa un serbo di cui mi sfugge la sigla.

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites
Segnale fasullo da falso contatto..

 

Esatto , in sostanza il potenziometro del rudder trasmette degli imput al sim anche se fisicamente non sposti gli assi dando origine a movimenti non voluti del timone dell' aereo con tutto ciò che ne consegue a livello di pilotaggio.

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites
Ma a me che si è rotti il freno differenziale da chi potrei farla aggiustare la saitek?

 

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk

 

Se il problema e come il mio, dovresti aprire il freno, cambiare il potenziometro ed adattare il gancio di quest'ultimo al freno. Di per sé non e difficile, non é accettabile da una pedaliera di quel costo e della fattura che aveva paventato.

Infatti noto che il problema di tutti e lí, sia per la combat che per la rudder normale. Lo spike per fortuna ancora non si é presentato, e spero non si presenti, ma anche li forse come consiglia il buon Scorpion prima converrebbe aprirla e pulirla, controllando i contatti ecct.

Per quanto riguarda la thrustmaster rudder pedals, posso dire che ha lo stesso principio della manetta che ho appena preso (la FCS hotas) ed anche lí, come il rudder, hanno due rotaie in alluminio, che vanno ben ingrassate altrimenti non scorrono bene e si "inceppano"

IndiaFoxtEcho Textures Artist

 

My DCS liveries on UserFiles page here

Link to post
Share on other sites

 

Certamente , trovi la pedaliera CH da Simware , noto rivenditore belga di periferiche per simulazioni di volo , però oltre al fatto che si parla di quasi 170€ è un prodotto che praticamente presenta lo stesso problema della Thrustmaster relativamente alla questione dei pedali troppo vicini , inoltre personalmente questa cifra per un prodotto che è sul mercato da abbondantemente oltre i 10 anni francamente non la spenderei mai ,tantovale aggiungere quello che serve e andare su una VKB , ecc.. con Hall Sensor e altre interessanti features che sono ovviamente ben altra cosa.

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites

Premetto che non l'ho mai vista nè provata, conoscendo la marca per altri prodotti penso che la qualità sia buona pur se parliamo di un prodotto entry-level. Piuttosto credo dovresti valutare la sua specifica condizione d'uso: a mio avviso troverai scomodo, ed alla lunga stancante, usare quella pedaliera per ala mobile o aerei Wwii, viceversa come pedaliera di emergenza o periferica in moduli dal timone meno impegnativo é un buon investimento.

Link to post
Share on other sites
Premetto che non l'ho mai vista nè provata, conoscendo la marca per altri prodotti penso che la qualità sia buona pur se parliamo di un prodotto entry-level. Piuttosto credo dovresti valutare la sua specifica condizione d'uso: a mio avviso troverai scomodo, ed alla lunga stancante, usare quella pedaliera per ala mobile o aerei Wwii, viceversa come pedaliera di emergenza o periferica in moduli dal timone meno impegnativo é un buon investimento.

 

Hai perfettamente ragione e in pratica sei giunto alle mie stesse conclusioni, sostanzialmente la Thrustmaster è un prodotto dall' ottimo rapporto qualità/prezzo con features interessanti considerando che si parla comunque di un prodotto entry level ma non è adatto alla mia specifica condizione d' uso per il discorso dei pedali troppo vicini, quindi benchè sia un prodotto molto appetibile l' ho cassato.

 

Ho valutato come possibili alternative per risolvere il problema quella di portarla in un laboratorio di riparazione di elettrodomestici per vedere se riescono a trovare da qualche fornitore da cui si servono dei potenziometri ,ecc.. simili a quelli montati di serie oppure reperirne una usata ad un prezzo rapportato da usare , eventualmente, anche per cannibalizzare i pezzi di ricambio , vediamo.

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites

Anni fa avevo inviato una mail di supporto a questo indirizzo: italy-support@saitek.com

Considera però che nel 2015 la Logitech ha acquistato la Mad Catz - Saitek, potresti provare a chiedere a loro se c'è un centro di riparazione in Italia

MainMenulogo.png.6e3b585a30c5c1ba684bc2d91f3e37f0.png

ACER Predator Orion 9000: Windows 10 Home | Intel i9-7900X OC@4.5Ghz | 8x16GB Crucial Ballistix Sport@2666Mhz | Sapphire GTX1080TI | Intel 600P 256GB | HP EX950 1TB | Seagate Firecuda 2TB

ACER Predator XB281HK: 28" TN G-SYNC 4K@60hz

ThrustMaster Warthog Hotas, TPR, MFD Cougar Pack, HP Reverb Pro

Link to post
Share on other sites

Io possiedo tutte e tre le pedaliere di cui avete parlato, nell'ordine:chpro - saitek e da ultimo thrustmaster, secondo me la migliore delle tre e la saitek perché è più ampia e soprattutto puoi regolare lo sforzo per spostare i pedali cosa che non si può fare nelle altre due, soprattutto la thrustmaster se appena ti aggravi un po' di più sposti l'asse senza che te ne rendi conto quindi per ovviare devi aggiungere una ampia zona morta nel settaggio degli assi, la ch per quello che offre è troppo costosa, stiamo parlando di 170 euro per un prodotto interamente in plastica

Link to post
Share on other sites

Basterebbe aprire un servizio di pezzi di ricambio come ha fatto la CH Products.

Oppure passi definitivamente ai sensori Hall, almeno per i potenziometri principali.

 

Anni fa avevo inviato una mail di supporto a questo indirizzo: italy-support@saitek.com

Considera però che nel 2015 la Logitech ha acquistato la Mad Catz - Saitek, potresti provare a chiedere a loro se c'è un centro di riparazione in Italia

Link to post
Share on other sites
Certamente , trovi la pedaliera CH da Simware , noto rivenditore belga di periferiche per simulazioni di volo , però oltre al fatto che si parla di quasi 170€ è un prodotto che praticamente presenta lo stesso problema della Thrustmaster relativamente alla questione dei pedali troppo vicini , inoltre personalmente questa cifra per un prodotto che è sul mercato da abbondantemente oltre i 10 anni francamente non la spenderei mai ,tantovale aggiungere quello che serve e andare su una VKB , ecc.. con Hall Sensor e altre interessanti features che sono ovviamente ben altra cosa.

 

:pilotfly:

Ricordatevi che la VKB non ha freni essendo imitazione di aereo russo.

Particolare magari per alcuni irrilevante ma che per altri può fare la differenza.

 

Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Ricordatevi che la VKB non ha freni essendo imitazione di aereo russo.

Particolare magari per alcuni irrilevante ma che per altri può fare la differenza.

 

Per la verità nell' ultima versione MK IV sono stati aggiunti nel software di gestione , in pratica non ci sono fisicamente come si può vedere dalla conformazione della pedaliera ma si possono assegnare virtualmente tramite appunto il software di gestione:

 

Virtual-Toe Brake software available to give users added functionality

 

Ad ogni modo concordo senz' altro con te sul fatto che non essendo presenti fisicamente rappresentano indubbiamente un limite per l' uso con gli aerei tanto che sembra quasi più una pedaliera per elicotteri , e stiamo parlando di un prodotto che viene venduto a 192€ che oggettivamente è una cifra consistente per una pedaliera che al lato pratico dal punto di vista del realismo ha solo la funzione per il timone.

 

Per quanto riguarda il supporto della Saitek leggevo su altri forum che pare che la Logitech non fornisca assistenza nè tantomeno pezzi di ricambio , praticamente chi l' ha comprata al tempo dalla Saitek poi diventata Mad Catz si arrangia , sempre ovviamente ammesso e non concesso che siano disponibili questi pezzi visto che non ho trovato da nessuna parte notizie in merito a differenza , per esempio, del Warthog dove questo aspetto viene gestito dalla Guillemot e pare anche in maniera soddisfacente visto che sono disponibili addirittura i singoli switch , ecc..

 

Per il resto direi che non ci sono più dubbi , sia la CH che la Thrustmaster non fanno al caso mio , mi devo arrangiare in altro modo.

 

:pilotfly:

Link to post
Share on other sites
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...