Jump to content

FreeSoldier94

Members
  • Content Count

    31
  • Joined

  • Last visited

About FreeSoldier94

  • Rank
    Junior Member
  1. Questo per esempio, è uno scenario DLC (non una campagna) dove bisogna muoversi per conto di una coalizione (USA, SK, JAP, AUS) contro la Corea del Nord, hai degli obbiettivi, nel caso specifico distruggere siti di produzione, stoccaggio, e postazioni di lancio di missili nucleari NK e dare la caccia ad un classe Sinpo armato e pronto al lancio in navigazione nel mare del giappone. (tutto spiegato prima in una introduzione dove spiega gli eventi per i quali si è arrivati a questa situazione, poi grazie ad un briefing dettagliato della area operativa con i vari ordini su come e cosa muo
  2. Più simile ad Harpoon...è un vero e proprio simulatore di guerra strategico (anche su larga scala) sembra complicato ma in realtà usandolo poi diventa intuitivo...il database del gioco vale già solamente il prezzo! Poi la moltitudine di scenari giocabili e l’editor lo rendono senza limiti...lo stesso scenario lo si può giocare in 1000 modi diversi...facendo strategie sempre diverse. Poi con i database storioco che va dalla fine della 2 guerra mondiale fino al 2020 e oltre...si possono simulare intere campagne aereo,navali e terrestri (quest’ultimo un po’ approssimativo ma funzionale nel contes
  3. Eccomi! Proprio In questo periodo sto facendo la campagna Norther Inferno...
  4. Si, io ho scritto quello dei 75 (60 ver.A 15 ver.B) "ENTRO IL 2027" gli altri 15 dopo il 2027, negli anni sucessivi. Su quei 15 rimanenti su internet, effettivamente, dovrebbero essere nella verisone B, dal punto di vista operativo non capisco a cosa servano aerei STOVL basati a terra, facendoli opererare su aeroporti/basi con piste adeguate per fare decolli/atterraggi convenzionali, a meno che non si ha in mente di fare come l'aviazione del corpo dei marines che operano con gli AV-8 a terra e sulle classe America che sono "amphibious assault ship". Quindi 15 velivoli dell'AM in versione B
  5. F-35B (STOVL) è per la Marina, servirà per sostituire la componente aero-imbarcata della MM (Gruppo Aerei Imbarcati) della Cavour che oggi è composta dagli AV-8B Harrier II+, quest'ultimi sono operativi dal 1991 in tutto dovrebbero essere 18 unità (2 TAV-8B biposto da addestramento e 16 AV-8B) in origine erano 20 ma due unità sono andati perduti in incidenti nel 2002 e nel 2010. Per l'AM sono destinati gli F-35A a decollo ed atterraggio convenzionali (CTOL) e forse un paio di F-35B. Ad oggi sono stati consegnati 9 F-35A, 4 si trovano negli Stati Uniti presso Luke AFB per la conversione
  6. Oggi giorno si è raggiunto uno standard tecnologico tale che si va molto di RNAV ecc. anche se procedure non precision (VOR-DME o NDB) vengono ancora volate. Ad esempio, molti aeroporti come su alcune isole della Grecia (tra cui Mykonos), ma non solo li anche altrove, sono sprovviste di procedure ILS. Il futuro prossimo saranno procedure RNAV+GPS (già oggi ci sono, sopratutto negli Usa) che permettono di volare procedure costruite solamente su punti nei database FMS di bordo, senza più la necessità di stazioni a terra. In questo modo si possono fare procedure strumentali anche su aerop
  7. Grazie per la traduzione più dettagliata!:book:
  8. Delle carte di avvicinamento, che per me sono parte del mio lavoro, ne devo conosce vita,morte e miracoli; ma di quelle odierne. Queste (di Dresda) sono roba vecchissima che seguiva standard militari del "Patto di varsavia" non mi è possibile rispondere con sicurezza su quello riportato dalla cartina, per altro in russo. Però con la mia abitudine nell'utilizzo di mateirale aeronautico, ti posso dire che: I russi usano i metri (in centinaia e migliaia) per quote e distanze. (da tenere sempre bene in mente! Per chi proviene da "aree occidentali" volare in russia e ritrovars
  9. Il posizionamento dell'OM con l'NDB è classico dello stile sovietico e dei paesi dell'est (ex Patto di Varsavia) in questo modo ci "costruivano" le procedure di avvicinamento Non-Precision o Precision (con l'ausilio di un PAR). In occidente questa configurazione con due NDB non si usava. Ancora oggi su alcuni aeroporti c'è la presenza di NDB con OM (Locator-Outer Marker LOM) anche su procedure ILS. L'NDB (Locator) Viene utile per capire quanto sono vicine (in termini di angolo) il tuo "rilpo" e il "final course" dell'ILS per poter "chiudere" senza overshootare. Questa ad esempio è una proce
  10. Capito, ma che stringa si deve digitare sul prompt dei comandi per passare dalla open beta alla stable?
  11. La seconda. Ho (avevo?) la open beta aggiornata, ho aggiornato l'updater a sto punto (che in teoria doveva essere già aggiornato se ho aggiornato il simulatore) qualche cosa ha scaricato perchè prima di dire ok mi ha mostrato una specie di change log, ed essendo la versione aggiornata della open beta uguale a quella della stable (2.5.0.15365 ) lui non ha scaricato praticamente quasi (poco) nulla.
  12. Al prompt sono arrivato fino alla cartella \bin dopo di che ho digitato: dcs_updater.exe release:2.5.0.15365 (così mi da errore, dicendo command error syntax) Digitando invece: dcs_dcs updater.exe @release:2.5.0.15365 mi apre il simulatore Ho notato che è cambiata la schermata di avvio iniziale di DCS quella prima di caricare quella con l'HUD del F15 con la barra di caricamento sotto.
  13. ciao a tutti! Una dritta, io ho la 2.5 Open Beta con dei moduli, ho provato a passare alla 2.5 stable tramite l'updater con il prompt dei comandi (dopo un brevissimo dowload di 5 sec), nel file autoupdate_log che trovo nella cartella DCS World OpenBeta alla fine mi dice INFO : Successfully self-updated to version 2.6.25.40. Non riesco ha capire se è passato dalla OpenBeta alla stable o no!
  14. Allora, fino al giorno dell'accaduto io non ero minimamente a conoscenza che una "cellula" ready per un QRA era dislogata sulla base di istrana. In Italia ci sono 3 reparti caccia intercettori: 4° Stormo (Grosseto) 36° Stormo (Gioia del Colle) 37° Stormo (Trapani-Birgi) Con una rapida intuizione si può in maniera "grossolana" suddividere l'italia in tre aree di impiego che non differiscono molto della FIR tranne per i confini di esse. Io farei così, sono mie semplici e molto "grezze" idee, se dovessi io organizzare le unità sullo scacchiere: - Per la zona Adriatica
  15. Premetto dicendo che sono un pilota commerciale nella realtà, e quindi riesco a vedere queste tipo di cose/notizie sotto un punto di vista diverso da quello del cittadino comune e del giornalista, in oltre sono appasionato di tematiche geopolitiche militari, anche se non ho assolutamente la verità in tasca su tutto, ed anche io posso prendere un "abbaglio" ogni tanto. Ora, volendo fare delle considerazioni e rispondere a queste domande poste sull'articolo in maniera più chiara e diretta: 1) possibile che lungo tutto il nostro amato stivale la base per lo scramble più "vicina" al percors
×
×
  • Create New...