Jump to content

Conroy

Members
  • Posts

    1334
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Conroy

  1. Ho visto l'altro G91 per FSxy20, semplicemente spettacolare e di altissimo livello. Quel modulo è in qualche modo collegato a questo per DCS? Cockpit, modello 3D e textures sono davvero favolose.

  2. No ma qualche problema con l'ultimo update evidentemente c'è. Personalmente online ho avuto un CTD con TMS UP, cercando appunto di lockare un bersaglio che non si agganciava. Molto frequenti le perdite di lock ma questo forse deriva dalla lag.

    Comunque ho avuto problemi anche con l'HAS, la selezione delle tavole dei codici, e soprattutto con il search che non voleva saperne di selezionare gli obbiettivi. Improvvisamente tutte le schermate si sono sovrapposte fra loro........

     

    Aspettiamo che finiscano questo Hornet....

    • Thanks 1
  3. Abbiamo fatto alcuni test con le AIM154a, e sembrano davvero poco efficaci come effetto distruttivo. Anche lanciandone 4 alla volta sullo stesso bersaglio (nel test un SAM site di SA10), gli effetti sono stati davvero molto deludenti, con una % di danno non superiore al 20% nella migliore delle ipotesi, e questo pur centrando in pieno, più volte, i bersagli. In sostanza 2xF-16 con 8xAIM54. 

  4. Interessante questa riga, peraltro in cima alla lista, anche se sarà da verificare sul campo. 

    • AIM-120 missile. Reduced the missile guidance error to the target performing a barrel roll maneuver.
  5. La HB è un fuoriclasse, e personalmente non so cosa darei per un Tornado sviluppato da loro. Sarebbe bello.....

     

    In ogni caso, è inutile negare che con la RB ci sia stato "qualche" problema ma sulle tempistiche direi che siamo allineati con i tempi di DCS (vogliamo parlare dell'F-18 e del radar AG, oppure del P-47?!). In realtà il 2000 è stato un primo test, una sorta di entry fee nel mondo di DCS, e con il lavoro svolto presso l'Armée diventerà anche il loro test finale per il raggiungimento di un certo standard.

     

    Il Mirage è un discorso a parte ma è ovvio che questo settore così detto di nicchia, deve necessariamente guardare al mondo militare. Il perché è sotto gli occhi di tutti. La speranza è che questa collaborazione iniziale, evolva in qualche cosa di più importante sempre ammesso che l'Armée conceda l'utilizzo declassificato dei moduli. Molti aspettano l'annuncio del M2000-5.

     

     

  6. Il vero problema del 2000 è la competitività ovviamente, non essendo appunto un 5 ma bensì un C, ma per il resto è un super modulo. Quando arriverà anche il nuovo AA sarà sicuramente uno dei migliori moduli presenti in DCS. Questione grafica a parte, e tralasciando per un attimo l'avionica, il suo punto di forza è anche il FM. Alla fine siamo pur sempre nell'ambito delle simulazioni di volo. Non parlo tanto di correttezza dei parametri, questi saranno se del caso di competenza dell'Armée e di chi il Mirage lo vola realmente, quanto piuttosto del feeling del volo vero e proprio che è assolutamente superlativo. Il decollo, l'atterraggio e il senso di velocità che trasmette il Mirage sono assolutamente spettacolari, così la manovra in combattimento. Evidentemente, il comparto FM della RAZBAM è all'altezza della situazione e da quel che si dice, il FM del Mirage non dovrebbe richiedere più di tanto modifiche da parte dell'Armée.

     

    Questo è un modulo che si sta dirigendo verso un voto minimo di 8 su 10 se non di più.

     

    193119897_4021027364650538_1770430111630

     

     

     

     

  7. 9 ore fa, phant ha scritto:

     

    Giusto per fa sentire tutte le campane ed a beneficio di chi legge (in modo che possa farsi un'idea completa): RB non ha nulla da invidiare agli altri moduli DCS sotto nessun aspetto.

     

    A riprova (oggettiva) della bontà del loro lavoro credo sia l'unica tra le Third Party a poter vantare, al pari della ED, partnership con organizzazioni REALI che utilizzano i loro moduli a fini addestrativi (Armée de l'Air per quanto riguarda il Mirage e la Fuerza Aérea Ecuatoriana per il futuro A-29B).

     

    Quello che sconta RB, a livello reputazionale (ma semplicemente tra alcuni utenti della comunità DCS) è una gestione della comunicazione un po' naif la quale ha generato qualche malcontento / incomprensione: nulla a che vedere con la qualità finale dei loro moduli (fino a prova contraria).

     

     

    Bye

    Phant

     

    Confermo. 

     

    Attualmente l'AV8 sarebbe utilizzato dai Marines, anche se non ci sarebbe un vero e proprio contratto militare come per Mirage e Tucano. Anche l'AV8 sarà probabilmente aggiornato a oltranza. 

     

    Da utilizzatore del Mirage, confermo la bontà del modulo al di la dell'aspetto artistico, comunque rilevante. Più si va avanti con gli update, più si ha la sensazione di avere per le mani un vero caccia, e il meglio deve ancora arrivare. Il prossimo update sistemerà tutto il discorso AG, sia a livello di codice, sia a livello grafico (HUD con caratteri vettoriali). Dopo rifaranno ex novo il radar AA è relativa simbologia. Poi finalmente toccherà anche agli effetti audio, alcuni già aggiunti grazie al l'Armée. Aggiorneranno anche il FM (forse uno dei meglio riusciti in DCS) se necessario, e rifaranno tutti i sistemi elettrici, idraulici, ecc. più il DM. 

     

    L'unica cosa che proprio non va, è il silenzio sul 2000-5, che sarebbe un best seller. 

  8. Si la solita storia, ormai trita e ritrita dei sistemi ecc. quasi fosse un disco rotto, però intanto la Heatblur lo ha fatto. Lo avete sotto al naso, in DCS, e ancora non lo capite. 

    Lo capisce fortunatamente chi nel 2021 deve vendere i propri moduli, a partire dai video che gratuitamente gli utenti di DCS mettono online, vedi appunto il Tomcat. 

     

    ... appunto, Tomcat, Heatblur..... ma ancora non la capiamo. 

     

     

    • Like 1
  9. .... e dopo le "streghe* arriveranno i modelli 3D italiani.

    Eviterei però modelli 3D cartoonist come quello sopra. Donne si ma marziali come ha giustamente sottolineato Tigre. 

     

    Con l'Apache... forse vedremo i nuovi piloti ED, copia e incolla di quelli Heatblur, o almeno me lo auguro. Da quel che si legge nelle news, forse ci saranno novità in tal senso. 

     

    Comunque ti seguo a ruota sui piloti. Vedendo certi video del Tomcat, assolutamente spettacolari, vedere il tuo RIO o pilota che sia con una bella chioma bionda sarebbe una finezza non da poco. 

     

    Questioni di eleganza a parte:

    - così come FSX ha segnato lo standard delle nuvole, la Heatblur ha segnato quello dei piloti, ergo ti adegui senza troppe menate;

    - se parliamo ad es. di Israele, la presenza femminile non è un fronzolo tanto per sprecare risorse ad cazzum ma solo una questione di maggior realismo. 

     

    Ergo, hai ragione sulle donne. Cerca solo di essere più pragmatica, ossia un bel modello 3D scansionato con una bella chioma piuttosto che una coda, sarebbe sufficiente. 

     

    Quindi, se un utente suggerisce che mancano le donne, puoi solo rispondere in un modo: ".. azzz, hai ragione.. non ci avevamo pensato, rimedieremo". Punto.

    Perché? Perché così è l'Aviazione oggi. 

    Dall'altra parte hanno aggiunto le donne la dove volavano, U2 è Yak, perché così era nella realtà. 

     

     

  10. Non preoccuparti Fenice, sugli elicotteri hai tutte le ragioni senza bisogno di scomodare Battlefield. È una dimensione diversa nel volo simulato, e l'idea di avere i fanti a bordo piuttosto che un pilota abbattuto (magari in mare nel suo canotto di salvataggio) da recuperare, oppure una personalità politica da prelevare, sono tutte chicche che farebbero piacere a molti, senza contare le implicazioni tattiche che potrebbero avere in una eventuale campagna dinamica. Il problema sono i poligoni che andresti a caricare in cockpit con i modelli 3D scansionati ad alto numero di poligoni ma è tutto da verificare. 

    Dall'altra parte, da tempo hanno avviato questo discorso dei "personaggi", piloti, paracadutisti, carristi o fanti che siano. 

    Comunque la ED sicuramente metterà mano alla scansione 3D dei modelli umani, quindi aspettiamo. 

     

     

  11. 21 minuti fa, Tigre. ha scritto:

    Il discorso della tipologia razziale del pilota così come del suo sesso è interessante, basta solo che non diventi un motivo per discussioni sul "politicamente corretto" che già ci invade nella vita di tutti i giorni e che sarebbe decisamente consigliabile non importare anche qui..

    Non c'entra nulla il politically correct se non peggio. È una questione di dettagli e di qualità grafica. Timghetta con il M2000 ha già differenziato parecchio le tute di volo a seconda della nazionalità selezionata. Grandissimo lavoro il suo, veramente di alto livello. 

  12. Rimanendo sul topic iniziale, ammetto che i piloti della RAZBAM in cockpit fanno eccome la differenza a livello di immersione. Sono solo la ciliegina sulla torta, è ovvio, ma fanno un po' la differenza. Idem la Heatblur che con i piloti esterni ha raggiunto livelli assurdi. Onestamente parlando, gli stoccafissi 3D della ED hanno un po' stufato, così come i cockpit vuoti.

    Io non ho mai abilitato i piloti in cockpit ma da quando Timghetta ha rilasciato i suoi modelli 3D per i piloti di Mirage e AV8, onestamente quando posso li attivo sempre. Volare il Mirage con il pilota attivato in cockpit è veramente spettacolare.

    A questi livelli, può avere un senso avere anche un pilota donna, anzi secondo me sarebbe doveroso. Dall'altra parte quelli di ilxyz lo già hanno fatto. La questione poi, di colore, asiatico piuttosto che arabo potrebbe essere risolta tranquillamente con una semplice texture.

     

    Il pilota fa parte del modello 3D dell'aereo, e deve esserne all'altezza. Quindi ben vengano le scansioni 3D dei piloti anche in casa ED, donne incluse. 

     

    Questa è ormai una realtà consolidata.

    57ccf62d6916e55ebd4e140353f5981b.jpg

    • Like 2
×
×
  • Create New...